lunedi' 29 ottobre - sabato 3 novembre VIA FRANCIGENA, IL VALICO DELL'APPENNINO

francigena1Un Cammino di sei giorni là dove Sigerico nel 990 camminò per tornare da Roma dove il Papa gli diede il Pallio. Sigerico, Arcivescovo di Canterbury tornò oltre Manica a piedi in 79 tappe. Noi ne faremo 5, ma ci basteranno per capire cosa vuole dire camminare su strade bianche e sentieri in un dolce paesaggio montano, quello dell'Appennino tra Parma e La Spezia, estremo  tosco-emiliano fatto di coltivazioni e di boschi, di vedute della pianura padana da un lato e di altre sul mare, dall'altro. Borghi medievali che ci accoglieranno con le loro delicate architetture, ma anche con le loro aspre fortezze e comunque con una cucina unica!l

Inizieremo il cammino a Collecchio risalendo la valle del Taro in tre tappe e scenderemo sul versante tirrenico in altrettante. Collecchio, Fornovo, la pieve romanica di Bardone, il paesaggio naturale dei "Salti del Diavolo", il minuscolo villaggio di Cssio, l'arenaria di Castellonchio, Berceto, il monte Valoria e le vedute della lontanissima Gorgona, il valico del passo della Cisa, i ponti di Pontremoli, la pieve di Sorano, il centro storico di Filattiera e il borgo di Filetto, la Virgoletta e la defilata Aulla. dominante e splendida, l'arroccato Bibola, Ponzano e il Castello della Brina, Sarzana ormai in odor di mare. Un'autentica scansione di paesaggi naturali e selvaggi e di luoghi del medioevo che ci mettera' in contatto con un'atmosfera e una velocita' unica per visitare l'Appennino.

Un'esperienza che ci porteremo addosso per la vita, come se la porteranno le nostre scarpe! Per ESCURSIONISTI, NORDIC WALKERS, e chiunque voglia camminare!

PROGRAMMA

francigena cisa 1Il cammino è organizzato da lunedi' a sabato ma, con mezzi propri è possibile aggiungersi e abbandonarlo in autonomia anche negli altri giorni. Le strutture che ci ospiteranno saranno strutture di accoglienza della via Francigena come monasteri e conventi, pensioni, ostelli, alberghi sempre con mezza pensione. I monasteri e i conventi sono di estrema suggestione. Il pranzo è sempre al sacco.

E' previsto, per chi lo desiderasse, il servizio di trasporto del bagaglio con un costo aggiuntivo e, per chi ritenesse alcune tappe troppo impegnative, magari per la momentanea stanchezza, sarà possibile comunque giungere alla tappa successiva tramite i trasporti pubblici e riposarsi un'intera giornata.

 

 

 

francigena cisa 4Lunedi'. Partenza in auto e arrivo a Collecchio, in cammino da Collecchio a Fornovo. Da Collecchio inizia una tappa di 20,7 km che si percorrono in 4 ore e mezzo circa. Lasciata la pianura alle spalle, inizia qui la salita per attraversare l’Appennino tra campi di erba medica e frumento a riposo, camminando tra dolci colline e lungo strade campestri che sfiorano orti e stalle. L’ampio solco della val di Taro lascia spazio agli ambienti della golena e all’arte romanica del duomo di Fornovo. Un percorso molto piacevole e vario per la prima giornata di cammino che serve anche a testarsi per chi affronta per la prima volta un'esperienza simile, che nella prima parte attraversa il Parco dei Boschi di Carrega, e poi percorre le colline della valle del Taro, con bellissimi panorami sulla val Padana e l’Appennino Dislivello in salita 100 m. Dislivello in discesa m 50. Facile.

Martedì in cammino da Fornovo a Cassio. Da Fornovo inizia una tappa di 20,9 km che si percorrono in circa 5 ore e mezzo. Una prima parte tra pascoli e prati che danno poi il frutto del famoso formaggio Parmigiano Reggiano, lascia spazio a un paesaggio sempre più’ montano punteggiato da pievi medievali. Da Cassio si percorre la Statale della Cisa per poco più di 3 k poi, su carrareccie e mulattiere, si arriva a Castellonchio. Dopo la prima salita, subito dopo Fornovo, si percorre un lungo tratto di provinciale della Val Sporzana per portarsi ai piedi di Bardone e Terenzo, due piccoli borghi caratterizzati dalle bellissime Pievi. Un'impegnativa salita porta al Castello di Casola, quindi continui saliscendi tra boschi di conifere impegnano il pellegrino fino all'arrivo all'Ostello di Cassio. Dislivello in salita m 1090. Dislivello in discesa m 440. Impegnativa.

francigena cisa 6Mercoledì in cammino da Cassio al passo della Cisa. Da Cassio inizia una tappa di ancora 20,9 km che si percorrono in circa 5 ore e mezzo ore.  ormai in ambiente montano e dominato dai grandi orizzonti appenninici, la tappa cambia passo dopo lo storico paese di Berceto, dove inizia la parte più’ impegnativa della salita su sentieri di montagna. Il percorso incrocia e percorre ancora alcuni tratti di Statale fino a Berceto, con il Duomo di S. Moderanno. Un misto di strade asfaltate, sterrati e sentieri accompagna l'ascesa del Monte Valoria. Dislivello in salita m 780. Dislivello in discesa m 420. Discretamente impegnativa.

Giovedì in cammino dal passo della Cisa a Pontremoli. Dal passo inizia una tappa di 22,0 km, che si completano in 4 ore e mezzo circa. inizia da qui la Toscana e la Lunigiana con la valle solcata dal fiume Magra e che ci dara’ in regalo una tappa bellissima, affascinante con boschi di faggi e castagni attraversati dal sentiero e dall'antica mulattiera.  Dal passo della Cisa si arriva su sentieri al Passo del Righetto dove, incrociata la statale, inizia una ripida e discesa fino a Groppoli. Una lunga salita, dopo aver attraversato i borghi di Groppodalosio, Casalina e Topelecca, porta al passo della Crocetta. Da qui una mulattiera scende fino ad Arzengio ed in breve si raggiunge l'affascinante Pontremoli, sorta tra due corsi d'acqua e caratterizzata dal gran numero di ponti. Dislivello in salita m 563. Dislivello in discesa m 1214. Media.

francigena cisa 7Venerdì in cammino da Pontremoli a Aulla. Da Pontremoli inizia una tappa di 32,5 km che si percorrono in 9 ore circa. una tappa caratterizzata dal paesaggio della valle del Magra con i suoi borghi medievali ricchi di storia e di arte intervallati da tratti di attraversamento di boschi. Una tappa impegnativa e molto interessante: gradevolissimi gli antichi borghi attraversati durante il cammino: Ponticello, Filattiera, Filetto, Villafranca e Virgoletta. Da non perdere la visita alla Pieve di Sorano. Dislivello in salita m 505. Dislivello in discesa m 692. Impegnativa.

Sabato in cammino da Aulla a Sarzana. Da Aullai inizia una tappa di 16,2 km che si percorrono in poco più di 4 ore. I contrafforti rocciosi delle Alpi Apuane sono ormai a vista d’occhio edla tappa ci permette di entrare in Liguria e di scorrere il mare che fare’ da sfondo alla nostra giornata finale. La tappa si svolge in gran parte su sentiero, è impegnativa e molto bella, e ci regala il primo panorama sul mare. Interessanti le atmosfere degli antichi villaggi lungo il cammino, la visita dei ruderi del Castello della Brina e della bella cittadina di Sarzana. Un pranzo insieme e poi il ritorno a Collecchio per riprendere le auto, la partenza altrove o la continuazione della vacanza! Dislivello in salita m 608. Dislivello in discesa m 646. Facile.

francigena cisa 9

 

INFORMAZIONI E ISCRIZIONI: Roberto 347.4688997 -Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Ritrovo: alle ore 8,00 a milano alla stazione ferroviaria di Rogoredo oppure alle 9,45 presso la stazione ferroviaria di Collecchiol con pranzo al sacco e acqua per il cammino. Se hai necessità di trovare altre soluzioni contattaci che ci accorderemo.

Difficoltà: T/E su facile sentiero ma anche con qualche tappa piuttosto impegnativa.

Costi: € 330,00 per la sistemazione in camera in mezza pensione in camera doppiia o tripla e una notte in camera comune (per la sistemazione in camera singola e‘ previsto un supplemento di € 75,00 previa disponibilita’ e comunque con una notte in camera comune).

Costi: € 110,00 a persona da corrispondere alla guida in loco in possesso di assicurazione professionale RC, per l'accompagnamento, l'organizzazione logistica, l'assistenza in loco e spese varie.

Costi non inclusi: i pranzi e i costi di viaggio. I costi di viaggio, sostenuti dagli autisti di tutte le auto utilizzate, saranno divisi tra i partecipanti in modo equo, ad eccezione degli autisti stessi.

Servizi eventuali: E' possibile usufruire del trasporto del bagaglio per l'intero trekking al costo di € 50,00 da pagarsi in loco.

Nota 1 Attrezzatura classica da escursionismo con zaino, scarpe o scarponi, guscio antivento e antipioggia, capi vari che permettano la vestizione a strati sovrapposti, borraccia, guanti, cappello, lampada frontale. Pranzi al sacco (sempre esclusi dal costo) che ci si procurerà di giorno in giorno. Il primo giorno sarà necessario avere il pranzo al sacco al ritrovo (se hai dubbi su come affrontare la preparazione dello zaino e del bagaglio, chiama la guida).

Nota 2  Le strutture che ci ospiteranno saranno monasteri, pensioni, bed & breakfast, alberghi. 

Iscrizioni: ci si prenota attraverso la scheda di iscrizione del sito che ha valore legale di contratto. La disdetta, se data entro i quindici giorni precedenti l'uscita, comporta, comunque, il pagamento dell'intera quota. Il numero massimo di posti è 15 e l'attività verrà svolta solamente al raggiungimento del numero minimo di partecipanti. In caso di condizioni ambientali non consone l'uscita verrà spostata o annullata. L'iscrizione si intende perfezionata al versamento della caparra di € 100,00. Per il versamento della caparra è necessario effettuare bonifico bancario per l'importo sopra specificato sul conto corrente intestato a Globe Inside srl, IBAN  IT14Q0200802626000104437517, specificando nella causale NOMECOGNOMEFRANCIGENA.

Se ti servono altre informazioni telefona al 347.4688997 (Roberto, la guida che condurrà l'escursione).

Organizzazione tecnica di Geosfera Viaggi – gruppo Globe Inside srl

 

 

 

Caratteristiche dell'evento

Inizio evento 29-10-2018 8:00
Termine evento 03-11-2018 19:30
Disponibili 14
Chiusura iscrizioni 01-10-2018 000
Costo per persona €440.00
Difficolta' T/E su facile sentiero ma anche con qualche tappa piuttosto impegnativa
Dislivello 1090 m, il maggiore
Luogo MIlano, Piazzale stazione Rogoredo FS
€440.00 14
Condividi questo evento: